Ambulatorio Veterinario Garden - Trapani

Ambulatorio veterinario

La socializzazione del cucciolo

La Socializzazione

di Dario Garofalo, DMV, MSc

Quando si parla della socializzazione dei cuccioli generalmente ci si riferisce alle prime 16 settimane della vita del cane. In questa finestra di tempo si determina il carattere che il cane avrà da adulto.

Il temperamento, il carattere e il comportamento del cucciolo sono sviluppati durante il periodo di socializzazione e rimarranno tali per tutta la loro vita. Questo periodo determinerà il comportamento del cane verso la propria famiglia, gli estranei, gli altri animali e l’ambiente nel quale vivono.

La socializzazione dei cuccioli impegna e stimola tutti e 5 sensi. Questa, consiste nell'introduzione, l’esposizione e la desensibilizzazione alle immagini, ai suoni, agli odori, ai sapori e alle sensazioni tattili della vita di ogni giorno. Il periodo di socializzazione condiziona il vostro cane rispetto a svariate situazioni, quindi, il cane necessita di familiarizzare e di sentirsi a suo agio, inoltre questo periodo lo prepara ad affrontare le nuove esperienze e a reagire correttamente alle sfide che inevitabilmente si incontrano durante la vita. La socializzazione del cucciolo è un momento cruciale nello sviluppo del legame che voi condividerete con lui, un legame che durerà per sempre. I risultati di una buona socializzazione dipenderanno esclusivamente da voi, poiché ogni cane può diventare un equilibrato e fidato membro della nostra società solo attraverso una corretta socializzazione.

Per dare un'idea, la socializzazione influisce più della razza sul carattere del cane. Provvedere ad una corretta socializzazione è nostro dovere verso i cuccioli esattamente come lo è la prevenzione verso le malattie infettive o una corretta alimentazione. Ogni cane necessita di una diversa socializzazione in funzione della razza quindi soffermatevi su questo punto quando comprate un nuovo cucciolo. Per il proprietario la socializzazione può essere divisa in due categorie principali: la socializzazione attiva e quella passiva. Quando presentiamo al nostro cane nuove situazioni come l’addestramento, visitare nuove persone o andare in macchina lo stiamo facendo attivamente al contrario quando il nostro cane gira per il giardino esplorando lo stiamo facendo socializzare con l’ambiente passivamente.

Vi consiglio vivamente di parlare con il vostro veterinario, prima di iniziare a fare socializzare il vostro animale, poiché la socializzazione è un atto in equilibrio tra i bisogni educativi del cucciolo e la necessità di salvaguardare il cucciolo dalle malattie. Per farvi capire l’importanza di questa pratica faccio notare che sfortunatamente ma innegabilmente la prima ragione per l’eutanasia o l’abbandono di un cane è la mancata socializzazione con tutti i problemi ad essa associati. Inoltre è davvero triste sapere che fare socializzare il cucciolo non è così difficile. I cani che non sfruttano il periodo cruciale per socializzare spesso esibiscono timidezza, aggressività, paura verso le persone, i cani o gli altri animali.

Spero di aver stimolato la vostra curiosità e vi invito, nel caso in cui vi stiate accingendo ad accogliere un cucciolo, a chiedere consiglio al vostro veterinario in occasione della prima vaccinazione, che dovrebbe essere effettuata tra l’ottava e la decima settimana di vita. Il veterinario vi potrà indicare un educatore o un centro cinofilo dove vengono organizzate delle Puppy Class, queste ultime sono classi di cuccioli e proprietari dove si insegna ai proprietari come fare socializzare i cuccioli. Spesso le grosse cliniche offrono questo servizio gratuitamente ai loro nuovi clienti.